connettere-pc-smartphone Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Windows 10, in arrivo il supporto per fare chiamate da PC

Dopo i problemi legati all'ultimo aggiornamento nel 2019 Microsoft rilascerà una nuova versione Windows 10 con una funzione per le chiamate da smartphone sul PC

7 Novembre 2018 - Con il prossimo aggiornamento di Windows 10, noto come Windows 10 19H1, Microsoft porterà sul suo sistema operativo per computer il supporto per effettuare chiamate con il PC grazie alla sincronizzazione con gli smartphone compatibili.

L’aggiornamento con il supporto per le chiamate dovrebbe essere rilasciato da Redmond nella prima metà del 2019. La funzione dovrebbe essere molto simile all’opzione “Il Tuo Telefono”, un sistema di controllo dello smartphone da Windows 10 che avremo dovuto vedere sull’ultimo aggiornamento di ottobre del sistema operativo bloccato poi da Microsoft a causa di alcuni bug che eliminavano senza un apparente motivo i file degli utenti. La funzione per le chiamate con smartphone che vedremo su Windows 10 19H1 consentirà anche di ricevere e inviare messaggi di testo e interagire con le foto presenti nella Galleria del telefono.

Come collegare smartphone e computer con Windows 10

Microsoft vuole puntare a una sinergia sempre più forte tra gli smartphone, dei vari produttori, e il suo sistema operativo Windows 10. Il passo che mancava nel programma Il Tuo Telefono erano le chiamate in mirroring che invece ci saranno con il rilascio di Windows 10 19H1. Siamo sicuri della presenza del gestore di chiamate perché alcune indiscrezioni hanno riportato alla luce delle righe di codice del nuovo sistema operativo che prevedono queste funzioni: “Fold the device over to return to call”, “Transferred”, “Could not transfer”, “Show in-call options”, “Connect to Wi-Fi to do things that require an internet connection”, “You’re almost out of WLAN range”. Tutti comandi legati alle chiamate da smartphone.

Per Microsoft si tratta dunque dell’ennesimo tentativo di realizzare un software intuitivo e completo per la gestione dello smartphone da computer. Non è infatti la prima volta che Redmond tenta di creare applicativi simili a quelli che vedremo su Windows 10 19H1, va detto che spesso il successo tra gli utenti di questo tipo di programmi non è stato quello sperato. I primi supporti per smartphone su Windows sono stati lanciati nel 2015, con particolari funzioni di sincronizzazione pensate solo per Windows Phone. Questa volta Microsoft avrà realizzato l’app perfetto per usare anche da computer il nostro telefono?

Contenuti sponsorizzati