galaxy-s9-render-benjamin-geskin Fonte foto: Benjamin Geskin
ANDROID

Quando esce il Samsung Galaxy S9

Secondo le ultime indiscrezioni, il Galaxy S9 farà il suo debutto il 27 febbraio al Mobile World Congress. Data di uscita prevista in Italia per fine marzo

17 Gennaio 2018 - Il Galaxy S9 e S9 Plus verranno presentati il 26 febbraio durante il Mobile World Congress 2018 a Barcellona. È questa l’ultima indiscrezione che arriva dall’account Twitter di Evan Blass, giornalista sempre ben informato sul mondo degli smartphone. I due telefonini saranno i protagonisti del primo giorno del Mobile World Congress 2018. Invece, la data di uscita del Galaxy S9 e del Galaxy S9 Plus è fissata per il 16 marzo.

Negli ultimi anni aveva snobbato la fiera per concentrarsi sull’organizzazione di un evento ad hoc tenuto tra la fine di marzo e l’inizio di aprile. Ma per il prossimo anno sembra aver cambiato idea e il colpevole è l’iPhone X. Per rispondere il più velocemente possibile al lancio del device borderless di Apple, Samsung anticiperà l’uscita del Galaxy S9 di circa un mese rispetto all’anno passato. Questo è stato possibile anche per la scelta di Samsung di apportare pochi correttivi al dispositivo: sotto il punto di vista del design sarà molto simile al Galaxy S8. A cambiare sarà solamente l’hardware e il comparto fotografico.

Le caratteristiche tecniche del Galaxy S9

Grazie ai rumor e alle indiscrezioni delle ultime settimane, il Galaxy S9 ha preso definitivamente forma. Lo smartphone non si discosterà molto dal modello precedente e avrà un design bezel-less con cornici ancora più sottili. A bordo troveremo il chipset Exynos 9810 (che verrà presentato al CES 2018) che integrerà delle funzionalità speciali per l’intelligenza artificiale e il machine learning. A supporto ci saranno 4GB di RAM e una memoria interna di 64GB (espandibile tramite scheda microSD). Il Galaxy S9 Plus, invece, arriverà sul mercato con 6GB di RAM e 64/128/256/512GB di spazio di archiviazione. La dimensione dello schermo dovrebbe essere più o meno la stessa dello scorso anno: 5,8 pollici per il Galaxy S9 e 6,2 pollici per il Galaxy S9 Plus.

Rispetto allo scorso anno, Samsung sembrerebbe essere intenzionata a lanciare due dispositivi con alcune caratteristiche differenti. Ad esempio il comparto fotografico. Il Galaxy S9 avrà una sola fotocamera posteriore, mentre il Galaxy S9 Plus sarà caratterizzato da un doppio sensore nella parte posteriore. Piccole differenze anche sul comparto fotografico anteriore, legate sopratutto al sensore per il riconoscimento del viso.

Scansione del viso e dell’iride

Per il Galaxy S9, Samsung si è concentrata soprattutto sulla sicurezza del dispositivo. Verrà integrato un nuovo sensore per la scansione dell’iride che dovrebbe funzionare anche in condizioni di scarsa luminosità. Stesso discorso per quando riguarda la scansione del viso: Samsung dovrebbe adottare dei sensori che permetteranno agli utenti di utilizzare un sistema molto simile a quello visto sull’iPhone X con la scansione tridimensionale del volto. Sul Galaxy S9 il sensore sarà integrato all’interno della fotocamera, mentre sul Galaxy S9 Plus verranno separati, grazie al maggior spazio a disposizione.

Batteria Galaxy S9 più capiente

Secondo i rumor sul Galaxy S9 provenienti dalla Corea del Sud, lo smartphone dovrebbe montare una nuova scheda madre con design SLP che permette di montare i componenti in uno spazio minore. Questo dovrebbe permettere a Samsung di montare batterie più potenti, assicurando una autonomia maggiore al dispositivo.

Data di uscita in Italia Galaxy S9

Quando uscirà in Italia il Galaxy S9? Lo smartphone sarà presentato durante il Mobile World Congress 2018 a Barcellona il 26 febbraio. Ma non è escluso che la presentazione venga anticipata al 25 febbraio per mostrare lo smartphone il primo giorno di fiera. Il pre-ordine verrà aperto dal 1 marzo, mentre l’uscita sul mercato è fissata per il 16 marzo.

Quanto costerà il Samsung Galaxy S9

Il prezzo di listino del Galaxy S9 sarà di 899 euro, mentre per il modello base del Galaxy S9 Plus sarà necessario sborsare 1049 euro.

 

Contenuti sponsorizzati