whatsapp-removed Fonte foto: ThomasDeco / Shutterstock.com
APP

Messaggi eliminati WhatsApp, l'app per recuperarli

WhatsRemoved è un’applicazione che permette di scoprire cosa contengono i messaggi ricevuti su WhatsApp ma che il mittente ha cancellato con “Elimina per me”

10 Gennaio 2018 - Una delle ultime funzionalità introdotte da WhatsaApp nel 2017 è “Elimina per me”. Come molti di voi sapranno, la funzionalità permette di eliminare i messaggi inviati per errore ai propri amici entro sette minuti dall’invio. L’unico requisito è che il destinatario non abbia già letto il messaggio.

La possibilità di eliminare i messaggi inviati per errore era richiesta a gran voce dagli utenti e WhatsApp li ha voluti accontentare. Come è accaduto con l’introduzione delle spunte blu, anche “Elimina per me” ha creato un grande cambiamento nelle modalità di utilizzo dell’applicazione. Gli utenti hanno cercato immediatamente un modo per riuscire a recuperare il contenuto dei messaggi ricevuti ma che sono stati eliminati in tempo dal mittente. Senza successo. Ma negli ultimi giorni sul Google Play Store è apparsa un’applicazione che promette di salvare i messaggi ricevuti ed eliminati. Il suo nome è WhatsRemoved e sembrerebbe non entrare in conflitto con le norme sulla privacy di WhatsApp. Ecco come funziona WhatsRemoved.

Come utilizzare l’app WhatsRemoved

WhatsRemoved è disponibile gratuitamente sul Google Play Store e quindi può essere utilizzata (per il momento) solamente dagli utenti Android. Ma come funziona WhatsRemoved? Dopo averla scaricata dallo store online e installata sullo smartphone, l’applicazione memorizza tutte le notifiche ricevute su WhatsApp. Anche quelle che segnalano che un messaggio ricevuto è stato eliminato. Ma non fa solamente questo. WhatsRemoved salva anche il contenuto dei messaggi eliminati. Sia il testo, sia le immagini e i video contenuti all’interno. E mette tutto a disposizione dell’utente.

Gli sviluppatori che hanno realizzato l’applicazione assicurano che non viola nessuna norma sulla privacy, dato che WhatsRemoved non vende i dati raccolti ad aziende terze. E l’applicazione non entra in conflitto nemmeno con WhatsApp, perché non va a cambiare la modalità d’utilizzo del servizio di messaggistica. È un’applicazione indipendente che offre solamente un servizio di “raccolta notifiche”. Vedremo nei prossimi mesi se le spiegazioni date dagli sviluppatori convinceranno WhatsApp o l’applicazione cercherà in tutti i modi di far eliminare WhatsRemoved dagli store online.

Contenuti sponsorizzati