instagram-malati Fonte foto: Shutterstock

Instagram è il social network più pericoloso per la salute mentale

Come riporta una ricerca britannica, Instagram genererebbe ansia e soprattutto spingerebbe i giovani ad avere problemi con il corpo

Arriva un altro studio che mette in guardia contro gli effetti negativi che i social network hanno sulla nostra salute mentale, colpevoli a detta di molti ricercatori di creare depressione, ansia, di generare privazione di sonno e portare molti utenti ad avere problemi con l’immagine del proprio corpo.

Soprattutto tra i più giovani, facilmente influenzabili e assidui frequentatori dei social. Secondo un’indagine recente, condotta da Royal Society for Public Health, un’associazione di carità britannica, tra i social network analizzati il peggiore sarebbe Instagram. Sembrerebbe, infatti, che la piattaforma per foto di proprietà di Facebook eserciti maggiore impatto sulla psiche dei ragazzi intervistati. In particolare, come riportano 7 utenti su 10, Instagram creerebbe delle difficoltà con l’immagine del proprio corpo e favorirebbe di più, insieme a Facebook, la comparsa dell’ansia. Al secondo posto, in questa triste classifica, si colloca Snapchat.

Social network nocivi per i giovani

L’associazione di carità britannica, che si occupa soprattutto di educazione alla salute, ha intervistato circa 1500 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 24 anni, indagando sul rapporto tra la comparsa di alcuni problemi mentali e i social network. Oltre a Instagram e SnapChat, sono stati oggetto di indagine Facebook, Twitter e YouTube. Secondo i risultati della ricerca, l’unica piattaforma a non aver ottenuto una valutazione negativa è stata YouTube. Nello studio c’è stato spazio anche per il cyberbullismo: 2 utenti su 3 pensano che Facebook abbia peggiorato il fenomeno.

Questa piccola indagine è importante in quanto ci fa riflettere sulla relazione morbosa che alcune persone, in maniera particolare i più giovani, hanno con i social network, i quali spesso finiscono per creare modelli di vita irraggiungibili e poco reali. Con tutto quello che ne consegue per la salute fisica e mentale.

Contenuti sponsorizzati