Facebook, nuovi strumenti e mappe da usare in caso di disastro

Il social ha aggiornato le sue funzioni per garantire nuovi servizi in caso di tragedie e calamità naturali: ci saranno nuove mappe per facilitare i soccorsi

8 Giugno 2017 - Facebook sta lavorando sodo negli ultimi tempi per diventare un sistema da usare durante disastri naturali o attentati terroristici. Il social ha aggiornato i suoi sistemi in caso di emergenza con lo scopo di aiutare le organizzazioni umanitarie e i servizi di soccorso.

“Quando purtroppo ci sono inondazioni, terremoti, incendi o altre calamità naturali, le organizzazioni umanitarie e i servizi di soccorso hanno bisogno di una risposta rapida e di informazioni precise su dove le persone si trovano” è stata questa la considerazione rilasciata su Facebook da Mark Zuckerberg per il rilascio delle nuove funzioni. Il servizio per le emergenze implementerà sul social alcuni nuovi strumenti e soprattutto delle mappe aggiornate per permettere alle persone in difficoltà di vita di avvisare i soccorritori in modo tempestivo. Le mappe rifletteranno i movimenti e la posizione delle persone prima, durante e dopo i disastri.

Facebook e i servizi d’emergenza

“Quando i canali di comunicazione tradizionali, come le linee telefoniche, sono indisponibili, – continua Zuckerberg – impieghiamo troppo tempo per capire dove le persone hanno bisogno di aiuto. È per questo che vogliamo lanciare dei servizi che funzionino sempre e che aiutino le persone senza bisogno di effettuare una chiamata”. Facebook per realizzare i nuovi servizi ha lavorato con l’Onu, con l’UNICEF, con la Federazione Internazionale della Croce Rossa, con il Programma alimentare mondiale e altre associazioni.

Tre livelli di mappe

Facebook ha dichiarato che ci saranno tre livelli di mappe. Quelle dedicate alla location, ovvero che forniranno indicazioni precise sulla posizione delle persone prima, durante e dopo i disastri. Ci sono poi delle mappe di movimento per il controllo della messa in sicurezza di quartieri e di intere città. Infine ci sono le mappe di sicurezza, che sono quelle con cui gli utenti potranno avvisare per informare parenti e amici sulla loro posizione e sul loro stato di salute.

 

Il video in apertura è tratto da comunicato stampa

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo