windows-10-software Fonte foto: Nor Gal / Shutterstock.com
HOW TO

Come usare vecchi software su Windows 10

Esistono alcuni semplici trucchi da usare su un computer Windows 10 per poter utilizzare dei vecchi programmi per XP o Windows 7

22 Novembre 2017 - La maggior parte dei software realizzati per Windows 7 funziona ancora su Windows 10. Se abbiamo la necessità di utilizzare un vecchio programma, ormai non più compatibile con il nostro computer, allora dovremo usare dei piccoli “trucchetti” per far funzionare il software.

Il problema principale di alcuni programmi pensati per Windows XP e ora non più compatibili con Windows 10 sono dati dall’accesso come amministratore. In pratica su Windows XP ogni software richiedeva all’utente di usare il proprio account amministratore. Questa caratteristica ha creato diversi problemi ai programmi Windows XP usati su Windows 10. Anche se a dire la verità Microsoft con il sistema User Account Control (UAC) ha risolto questi problemi di compatibilità. Al momento la maggior parte dei software utilizzati su XP possono girare anche su computer con sistema operativo Windows 10.

Esegui come amministratore

Se il software comunque non dovesse funzionare a dovere su Windows 10 possiamo sempre usare un piccolo trucco. Per prima cosa andiamo nel menu Start e dalla lista delle applicazioni selezioniamo il programma desiderato. Clicchiamo con il tasto destro del mouse e dalla voce Altro selezioniamo l’opzione “Esegui come amministratore”. In questo modo avvieremo il software con le autorizzazioni d’amministratore e la maggior parte dei problemi dovrebbe essere risolta.

Regola le impostazioni di compatibilità

Windows 10 permette di regolare le impostazioni di compatibilità, che possono essere una valida alternativa in caso un vecchio software non funzioni sul PC. Per sfruttare questo trucchetto accediamo nuovamente al menu Start (l’icona a finestrella in basso a sinistra) e andiamo dalla lista delle applicazioni al software che ci interessa. Clicchiamo di nuovo con il tasto destro del mouse e selezioniamo la voce Altro e poi quella Apri percorso File. A questo punto apriamo la scheda che ci indica dove è salvato il programma sul PC. Clicchiamo nuovamente con il tasto destro del mouse sul nome del vecchio software e quindi selezioniamo l’opzione Proprietà. Si aprirà una piccola finestra nella quale dobbiamo andare alla sezione Compatibilità. Qui clicchiamo sul pulsante in alto che indica: Eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di compatibilità. In questo modo, in automatico, il sistema operativo risolverà ogni bug e ci permetterà di usare il vecchio software anche su Windows 10.

Utilizza una macchina virtuale

Windows 7 di default possedeva una caratteristica che permetteva ai programmi di funzionare come se fossero usati su un sistema operativo precedente. Windows 10 non possiede questa funzione ma può essere utilizzata una macchina virtuale per sopperire a questa mancanza. Per usare questo strumento basta scaricare un programma come VirtualBox. In pratica il vecchio software verrà lanciato nella macchina virtuale come se stesse girando su Windows 7 o XP. E noi lo visualizzeremo su una scheda separata su Windows 10.

Contenuti sponsorizzati