app-store Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
HOW TO

Come scaricare le vecchie versioni delle app iOS

Se l’iPhone o l’iPad non possono essere aggiornati all’ultima versione di iOS, è possibile utilizzare le app scaricando una vecchia versione. Ecco come fare

15 Febbraio 2018 - Una delle caratteristiche principali di iOS, il sistema operativo mobile di Apple, è la disponibilità immediata degli aggiornamenti per tutti i dispositivi. Quando viene annunciata l’uscita di una nuova versione del sistema operativo, nel giro di poche ore può essere scaricato da tutti gli utenti. Caratteristica che lo fa preferire ad Android che impiega diverso tempo per rendere disponibile agli utenti l’ultima versione dell’OS (ma la colpa è delle aziende che producono gli smartphone).

Su iOS, insieme all’aggiornamento del sistema operativo, arrivano anche le nuove versioni delle applicazioni che devono supportare le funzionalità introdotte da Apple. Ma come ben saprete, non tutti i dispositivi Apple ricevono l’ultimo aggiornamento del sistema operativo. Di anno in anno viene tolto il supporto ai device più vecchi, che così non possono utilizzare le ultime funzioni sviluppate dall’azienda di Cupertino.

Ma oltre a non poter utilizzare le nuove funzionalità, non si potranno nemmeno utilizzare le app che necessitano dell’ultima versione del sistema operativo. Cosa fare? Acquistare un dispositivo supportato dall’ultimo aggiornamento? Certo che no. Anche se si ha un iPhone o un iPad con qualche anno sulle spalle, è possibile scaricare una versione vecchia dell’applicazione di cui abbiamo bisogno. E senza dover essere degli esperti di smartphone. Basta utilizzare una funzione disponibile di default sull’App Store.

Scaricare le vecchie versioni dall’App Store

Se si hanno problemi di compatibilità tra il sistema operativo mobile e le applicazioni presenti sul dispositivo Apple, è possibile scaricare una vecchia versione dell’app. La procedura è molto semplice: bisogna per prima cosa accedere all’App Store e poi premere sull’icona con le app Acquistate. Si aprirà una lista con tutte le applicazioni scaricate nel tempo. A questo punto premete sull’app che dovreste utilizzare e vi apparirà un messaggio che vi avverte che l’applicazione non è compatibile con la versione del sistema operativo presente sull’iPhone o sull’iPad. Contestualmente vi chiederà se vorrete scaricare una vecchia versione dell’app, supportata anche dal vostro sistema operativo. Accettando la proposta, inizierà il download dell’applicazione.

Quando inizierete a utilizzare la vecchia app iOS, dovrete fare attenzione ai bug. Non essendo un’applicazione supportata ancora da Apple o dalla software house che l’ha realizzata, è possibile che ci siano dei problemi di funzionamento e dei bug che ne minano la stabilità.

Contenuti sponsorizzati