youpol Fonte foto: polizia di stato
APP

Come funziona YouPol, l’app per segnalare i bulli

La Polizia di Stato ha realizzato un’applicazione per segnalare con il proprio smartphone atti di bullismo. Da agosto sara attiva in tutta Italia

28 Gennaio 2018 - La Polizia di Stato è sempre in prima posizione quando si tratta di fronteggiare atti di bullismo. Nonostante le attività di sensibilizzazione sul tema, cercando di convincere i ragazzi a denunciare quando sono a conoscenza o assistono ad atti di bullismo, molte vittime hanno paura ad andare in Questura a sporgere denuncia.

Per questo motivo la Polizia di Stato ha sviluppato YouPol, un’applicazione per dispositivi Android e iOS, che permette di denunciare atti di bullismo. Gli utenti possono segnalare direttamente alla Questura di essere vittime di bullismo attraverso l’applicazione. Ma non solo. Possono anche controllare le altre segnalazioni arrivate alla Polizia e vedere se nella stessa zona ci sono stati altri atti di bullismo effettuati dalla stessa persona. I messaggi possono essere inviati alla Questura anche in forma anonima, sarà poi la Polizia a effettuare le dovute indagini.

Come funziona YouPol

L’applicazione YouPol può essere scaricata gratuitamente dal Google Play Store e dall’App Store. Dopo aver effettuato il download, sarà necessario installarla sul proprio dispositivo per cominciare a utilizzarla. Sarà possibile accedere all’applicazione sia registrandosi con le proprie generalità sia in forma anonima (nel caso in cui si ha paura di ritorsioni). Nella home dell’app ci sarà una mappa che servirà per geolocalizzare la nostra posizione (è necessario attivare il GPS per utilizzare YouPol) e tre bottoni: Nuovo Messaggio, Messaggi, Chiamate di Emergenza.

Nuovo Messaggio serve per segnalare un atto di bullismo alla questura. Sarà possibile inviare un messaggio spiegando cosa è accaduto e grazie alla geolocalizzazione la Polizia saprà dove intervenire.

All’interno della sezione Messaggi sono archiviate tutte le segnalazioni inviate alla Polizia e le relative risposte.

Chiamate di emergenza permette di entrare direttamente in contatto con la sala operativa del 113.

Dove funziona YouPol

Per il momento YouPol è attiva nella città di Roma, Milano e Catania. A febbraio il servizio verrà esteso ad altri capoluoghi di Regione. Per vederla attiva in tutte le province sarà necessario aspettare agosto.

Contenuti sponsorizzati