batterie-carica-notturna Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Caricare lo smartphone tutta la notte danneggia la durata batteria?

Molti utenti credono che ricaricare di notte il telefono o portarlo al 100% possa danneggiare l'autonomia del device, ma si tratta di un falso mito

14 Novembre 2017 - Molti utenti sono terrorizzati dal progressivo deterioramento della batteria del proprio smartphone. Dopo alcuni mesi o anni è normale notare un calo dell’autonomia del nostro telefono. Le cause sono molteplici, ma per alcuni il motivo principale sono i lunghi cicli di ricarica. Ma sarà davvero così?

Molti utenti evitano di ricaricare lo smartphone la notte. In passato, infatti, i produttori e gli esperti di tecnologia ci hanno convinto che i telefonini potevano avere un calo nelle prestazioni se lasciati per troppe ore attaccati alla corrente elettrica anche dopo aver raggiunto la carica completa della batteria. Su diversi forum e sui siti specializzati di cellulari alcuni utenti sconsigliano di ricaricare lo smartphone al 100%. Questo sarebbe una delle cause principali del deterioramento della batteria. In realtà questi commenti non sono applicabili ai telefoni di oggi. Perciò la risposta è no, ricaricare il device la notte o portarlo al 100% non diminuirà l’autonomia della batteria.

Vita della batteria

In passato i telefoni cellulari non avevano nessun sistema di riconoscimento del completamento della carica. Questo significava che una volta raggiunto il 100% la corrente continuava a sovraccaricare la batteria deteriorandola. Al giorno d’oggi qualsiasi smartphone, anche quelli di fascio medio-bassa, sono dotati di software intelligenti che “bloccano” l’energia elettrica in entrata una volta raggiunta la carica completa. Molti esperti di tecnologia hanno rassicurato più volte i consumatori: i lunghi cicli di ricarica ormai non sono più un grosso problema per la batteria.

Migliorare le prestazioni

È vero però che per avere delle prestazioni migliori potremo non ricaricare ogni volta il telefono al 100%. Secondo diversi studi uno smartphone rende al meglio, in termini di autonomia, se la batteria resta costantemente tra il 30% e il 90%. In pratica ricaricare il device al 100% non lo rovinerà, semplicemente però, anche se sembra assurdo, tenerlo costantemente mezzo carico, ne aumenterà l’autonomia.

Contenuti sponsorizzati