carahah Fonte foto: Carahah
SMART EVOLUTION

Carah, lo smartwatch per donne con sirena di sicurezza

Sviluppato da un'azienda sudcoreana, Carah è uno smartwatch molto utile nelle situzioni di emergenza: fa scattare un allarme e invia la posizione GPS

30 Agosto 2017 - Di smartwatch negli ultimi hanno ne sono arrivati davvero tanti, ma Carah ha tutte le carte in regola per collocarsi tra i dispositivi indossabili con caratteristiche uniche. Il wearable creato da DNX, un’azienda sudcoreana, si contraddistingue soprattutto per il livello di sicurezza offerto.

All’apparenza Carah sembra un normale orologio da donna. L’oggetto è realizzato con materiali di buona qualità e ha un design davvero ricercato. La cassa, ad esempio, è in acciaio inox 316, mentre il cinturino è in pelle. Ma non sono questi gli elementi più importanti di Carah. Il wearable progettato da DNX dispone di molte delle funzionalità presenti nella maggior parte degli smartwatch, attivabili premendo il quadrante. Ma lo smartwatch dispone anche di caratteristiche uniche, come la sirena d’allarme che può essere attivata velocemente coprendo con la mano l’intero orologio. Quando la sirena si atttiva, lo smartwatch notifica via SMS anche la posizione dell’utente agli amici più stretti e ai parenti.

Caratteristiche Carah

Con Carah è anche possibile controllare la fotocamera frontale, un tool comodo per scattare i selfie: è sufficiente premere sempre il quadrante. Esattamente come la maggior parte dei fintness tracker, il wearable di DNX è in grado anche di contare le calorie bruciate o il numero di chilometri percorsi. Può anche registrare o notificare l’arrivo di notifiche sul telefonino.

Carah monta a bordo la connessione Bluetooth, che serve per associare il wearable allo smartphone. Un ruolo importante è giocato dall’applicazione dedicata, che permette di gestire l’orologio intelligente.

Come funziona

Per attivare le funzioni smart di Carah, come visto, è necessario premere sul quadrante. A differenza degli smartwatch tradizionali, il wearable non dispone di un display touch, ma di un sistema “meccanico”. Per abilitare la sirena è sufficiente coprire l’orologio con la mano per due secondi. Effettuando due click alle ore 12, il device registra. Se invece si premono le 3, il wearable manderà al contatto prescelto la posizione GPS tramite SMS.

Cliccando il numero 6 dell’orologio, lo smartphone inizierà a emettere un suono (la feature è utile quando non si trova il cellulare). Con il dispositivo di DNX si può anche attivare il timer del telefonino premendo le ore 9.

Data di uscita

L’azienda sudcoreana per finanziare Carah ha lanciato una campagna di raccolta fondi su Kickstarter, nota piattaforma di crowdfunding. Per iniziare la produzione di massa, DNX spera di ottenere dai sostenitori almeno 20 mila dollari. I primi smartwatch saranno consegnati a partire da gennaio 2018.

Contenuti sponsorizzati