10-anni-like-facebook Fonte foto: Pe3k / Shutterstock.com

10 anni di like, la storia del pulsante che ha cambiato i social

Il pulsante Like compie dieci anni. Reso famoso da Facebook il Mi Piace ha stravolto la nostra comunicazione online e continua a crescere grazie alle reaction

31 Ottobre 2017 - Sono passati dieci anni dal primo “like” della storia di Internet. Il pulsante per mettere mi piace a un contenuto o a una notizia è stato reso famoso dal social network Facebook. Nonostante in questi dieci anni le tendenze della Rete e le abitudini degli utenti siano completamente cambiate il pollice all’insù non passa mai di moda.

Il successo del “like” è stato così grande che ormai viene usato praticamente su ogni piattaforma. Oltre a Facebook lo usano anche i siti d’informazione e tutti i vari social media usano dei “derivati” del mi piace. Twitter e Instagram, per esempio, usano il cuoricino. Una forma diversa ma che ha lo stesso significato del pollice all’insù. Il primo “like” è stato messo su Facebook verso la fine del 2007 e gli sviluppatori del social media in realtà non lo hanno creato per primi. Il primissimo mi piace della storia dovrebbe essere quello inviato sulla piattaforma FriendFeed il 30 ottobre 2007.

Storia del Like

“L’invezione” degli sviluppatori del social è stata quella di associare il pollice all’insù alla funzione “Like”. Su FriendFeed, infatti, per mettere mi piace bisognava cliccare su una sorta di collegamento ipertestuale blu con scritto “like”. Va ricordato che FriendFeed è stato acquistato da Facebook nel 2009 e il social ne ha chiuso l’attività nel 2015. Secondo diversi esperti di comunicazione il “like” ha cambiato radicalmente il nostro modo di interagire online. Il pulsante mi piace può, infatti, avere diverse sfumature di significato. E non a caso per renderlo più specifico Facebook di recente ha introdotto le cosiddette Reaction.

Contenuti sponsorizzati